Come creare una libreria online

creare una libreria online

Che sia la tua personale o quella del tuo studio professionale, in questo post ti spiegherò i migliori modi per creare una libreria online.

Ovviamente potrai organizzare i tuoi libri e i tuoi documenti con il più classico dei file excel se vorrai, ma se così farai ti ritroverai sempre ad avere a che fare con un file excel… 

Inoltre, non potrai condividerlo e metterlo a sistema con il tuo team o con il tuo pubblico in modo semplice e funzionale, a meno che non utilizzerai Google Sheets, ma anche in questo caso sarà molto macchinosa la gestione e rischierai un disordine digitale dietro l’altro. 

Questi siti qui di seguito potrebbero non essere la soluzione finale, ma sicuramente sono un’ottima soluzione per rendere pubblica e fruibile, internamente o esternamente, la tua libreria.

Il tuo team e tu stesso nel futuro potreste esserti estremamente grato per questo.

Blogger

Blogger

Libib

Libib

Librarything

LibraryThing

Tumblr.

Tumblr.

Crea il tuo sito

Crea un sito su misura e adattalo alle tue esigenze. Puoi partire da un tema fatto apposta per le directory per esempio. Parti da questo post per capire quali sono i passaggi fondamentali.

creare un sito web

Ovviamente il mio consiglio è quello di intraprendere una strada del genere solo nel momento in cui hai molti volumi a disposizione e si necessita una struttura di catalogazione adeguata.

Ma se i tuoi scaffali sono ancora gestibili da una o più persone, magari con un sistema di archiviazione, allora potrebbe non essere affatto necessario creare una libreria online. 

Condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
LucaOnniboni

LucaOnniboni

Laureato in Architettura Ambientale ed esperto in comunicazione digitale. Oltre che di Marketing For Architects, è fondatore di Archiobjects e Objects., due riviste online dedicate al mondo dell'architettura/design e della cultura contemporanea.

Related Posts