Come trovare clienti per architetti: consigli, strategie e checklist

Risorse, Ebooks, Guide, Kit e molto altro

Tutto disponibile per il download nel nostro shop su Gumroad!
trovare clienti
trovare clienti

I progettisti freelance, tra cui architetti, designer e grafici, talvolta si trovano ad affrontare il grande dilemma di come trovare clienti, sia essi nuovi oppure altri incarichi da quelli attuali. Trovarsi ad affrontare questa domanda non significa per forza essere senza lavoro o senza nessun cliente attivo. Potrebbe anche essere che vogliamo espandere il nostro business, che vogliamo abbandonare un cliente e quindi rimpiazzarlo con altri, oppure che vogliamo cambiare mercato. Ad ogni modo sono tutte sfide uniche nel mondo del lavoro autonomo. 

In questo post, esploreremo strategie pratiche che possono aiutare i progettisti freelance a costruire una clientela stabile e di qualità.

Qualche consiglio per liberi professionisti quando si tratta di trovare nuovi clienti

Sei davvero sicuro/a di voler trovare nuovi clienti?

Siediti e fai mente locale. Chiediti perché vorresti trovare nuovi clienti e domandati se il bilancio tra vita privata e lavorativa ne risentirebbe troppo. E’ chiaro che un nuovo cliente porta a nuove entrate e maggiore stabilità economica, ma se per ottenere questo devi rinunciare al tuo tempo libero o magari addirittura lavorare nei weekend o alla sera magari non ne vale la pena. Piuttosto analizza la situazione e poniti un limite temporale. Magari per sei mesi o un anno sei disposto e lavorare intensamente, ma poi hai già pronta una via d’uscita non appena sarai soddisfatto. 

Parlarne con il tuo partner o con amici può aiutare. Anche perché loro saranno i primi che eventualmente ne risentiranno dalla tua mancanza di tempo. 

Se invece non è il tuo tempo ad essere “minacciato” dai nuovi clienti e da un maggior carico lavorativo, ma invece è la scelta e la possibilità di assumere qualcuno, allora allo stesso modo considera tutti i pro e i contro di questa scelta. Normalemente siamo tutti abituati a pensare che l’unico modo per crescere economicamente sia assumere personale e continuare ad espandersi, in verità non è affatto vero. O perlomeno non è sempre così. Come dice Chris Guillebeau, autore di un libro decisamente consigliato per tutti i freelancer “Cento euro bastano”. Ci sono molti modi e alternative per aumentare la redditività anche rimanendo un team solitario. Ad esempio avvalersi di collaboratori solo in determinati periodi o per determinati progetti. 

Il primo punto insomma ti ha invitato a riflettere attentamente su un paio di aspetti secondari (apparentemente). Ora vediamo i prossimi. 

Analizza e riduci i tuoi costi fissi

E se ti dicessero che potresti aumentare i tuoi guadagni anche senza acquisire un nuovo cliente? Sarebbe saggio e conveniente no? Anche se sembra fantascienza non lo è, soprattutto se non hai mai fatto seriamente una tua revisione dei costi. 

Così come si dice delle fonti energetiche, che la migliore fonte di energia è il risparmio energetico, allo stesso modo per un freelance si potrebbe risparmiare (e di conseguenza guadagnare) cifre notevoli se ci si fermasse un attimo ad analizzare una per una tutte le spese fisse o no che abbiamo. Sia nella vita privata che in quella lavorativa. Ovviamente non si sta parlando di cambiare il tenore di vita o di non uscire più a cena con i propri amici, ma piuttosto tutti quei costi (servizi, rete, telefono, tools etc.) che contribuiscono alla colonna “uscite” di ogni mese. Poi certo se controlli anche le spese extra male non fa.  

Magari stai pensando che non ci puoi fare più di tanto, che sono solo qualche euro al mese e così via. Però fidati che nella vita, come in ogni business, anche il singolo euro conta. Ti faccio un esempio. Per il mio smartphone avevo un contratto che tra una cosa e l’altra negli anni era aumentato fino a 31 euro al mese, analizzando quel costo e rendendomi conto che le alternative certo non mancano in questo settore, sono passato ad un altro gestore con cui pago la metà. Nell’arco di un anno significa 180 euro in meno. Ok non è la cifra che ti svolta. Però aggiungici l’usare più spesso la bici o il treno rispetto alla macchina, aggiungici il ricordarsi di stoppare l’assicurazione della moto, l’annullamento dell’abbonamento a quel servizio online che non stai praticamente mai usando, il portarsi più spesso la “schiscetta” da casa invece che mangiare sempre fuori… E potrei continuare. Tutto questo messo insieme viene fuori un bell’ammontare. Esentasse tra l’altro. Quindi forse vale la pena farsi un paio di conti. 

A prescindere da che tu voglia o meno estendere la tua rete clienti. 

Stabilisci i tuoi obiettivi e metti in atto la strategia del 10x

Per incrementare la tua clientela e garantire la fidelizzazione di quelli attuali, è imperativo stabilire chiaramente i tuoi obiettivi. Un approccio efficace in questo contesto è adottare la strategia del 10x. Questa metodologia consiste nel porre obiettivi che siano dieci volte più ambiziosi rispetto a quelli tradizionalmente considerati. Questo non solo stimola la tua creatività e la tua aspirazione, ma anche spinge i confini delle tue capacità. Ricorda, la sfida è il terreno fertile per la crescita, e la strategia del 10x è la bussola che guiderà il tuo percorso verso il successo nel mercato dell’architettura. A tal proposito ti consiglio la lettura di un libro che parla proprio di questo. 

Organizza la tua personale amministrazione 

La gestione efficiente della tua amministrazione personale/lavorativa riveste un ruolo cruciale. Organizzare con cura questa dimensione ti consente di concentrarti appieno sulle tue strategie di business e anche di costruire relazioni più sane e serene con i clienti. Implementare un sistema ben strutturato per la gestione finanziaria, la documentazione contrattuale e la pianificazione temporale è fondamentale. Ciò non solo ottimizza la tua produttività, ma crea anche una base solida per una reputazione professionale impeccabile. Investire tempo ed energie nella tua amministrazione è come costruire le fondamenta di un edificio robusto: un passo essenziale per garantire il successo duraturo della tua attività come libero professionista.

Automatizza il più possibile

L’automazione, intesa come lo snellimento dei processi, è un alleato incredibile nelle attività quotidiane di qualsiasi freelancer o professionista. Adottare sistemi testati e ampiamente rodati non solo consente di risparmiare tempo prezioso, ma rappresenta anche un approccio strategico per gestire compiti ripetitivi in modo efficiente. Magari appunto permettendoci di concentrarci sui dettagli e andare così di volta in volta a perfezionare i nostri prodotti o le nostre azioni.  

Dall’utilizzo di formati grafici predefiniti per la creazione di contenuti, all’adozione di messaggi preimpostati per la comunicazione rapida e coerente, alla comunicazione su social e sito fino alla standardizzazione dei layout delle presentazioni e così via… L’automazione può supportarti in numerosi aspetti, compreso quello appena accennato della sfera amministrativa, con sistemi per la fatturazione e la gestione delle risorse che garantiscono precisione e riducono il rischio di errori. 

In questo campo possono tornarti utili numerosi strumenti online pensati proprio per questo. 

Definisci i tuoi servizi

Crea qualcosa che può distinguerti e far risaltare i tuoi valori. Chiarisci quali servizi offri e qual è il tuo campo di competenza. Una comunicazione chiara e mirata aiuterà i clienti a capire cosa puoi offrire loro e perché dovrebbero scegliere te. Concentrati su ciò che ti rende unico e come puoi risolvere i problemi dei tuoi clienti in modo efficace.

Realizza un sito, una brochure o altri materiali informativi

Investi nel design e nella produzione di materiali informativi di alta qualità, come brochure e portfolio online. Questi strumenti visivi possono presentare i tuoi progetti precedenti in modo accattivante e illustrare il valore che puoi fornire ai potenziali clienti. Assicurati che i tuoi materiali siano ben curati e riflettano il tuo stile professionale.

lettura consigliata: Come creare un sito web di architettura?

lettura consigliata: Creare un portfolio online, guida alle migliori piattaforme per architetti freelance o studi

Fai network e partecipa ad eventi

Partecipare ad eventi del settore, fiere o conferenze può offrirti l’opportunità di incontrare potenziali clienti e stabilire connessioni preziose. Il networking è essenziale per far conoscere il tuo lavoro e costruire relazioni durature. Mostra interesse sincero per gli altri e cerca di comprendere le loro esigenze.

Costruisci la tua mailing List

La creazione di una mailing list è uno strumento potente per rimanere in contatto con i tuoi clienti esistenti e potenziali. Offri un incentivo, come una guida gratuita o uno sconto esclusivo, in cambio dell’iscrizione alla tua lista. Utilizza piattaforme di email marketing per inviare contenuti interessanti, aggiornamenti sulle tue attività e promozioni speciali.

lettura consigliata: Mail Marketing in architettura e design, quello che c’è da sapere

Cura il tuo brand

La tua immagine aziendale è cruciale per attirare clienti fiduciosi. Crea un logo professionale, utilizza una palette di colori coerente e sviluppa uno stile visivo che rifletta la tua identità come progettista. Mantieni una presenza coerente sui social media e sul tuo sito web, dimostrando coerenza e affidabilità.

lettura consigliata: Branding per studi di architettura e design. Come creare un’identità solida e coerente

lettura consigliata: Personal Branding per Architetti. Come promuovere sé stessi

Sfrutta la tua presenza online e sui social media

La tua presenza online e sui social media rappresenta un asset strategico di notevole importanza. Sfruttare al massimo questi canali digitali non solo ti consente di raggiungere un pubblico più ampio, ma crea anche opportunità per stabilire connessioni significative con potenziali clienti o partner.

Investire nella cura della tua presenza online contribuisce anche a costruire un brand forte e riconoscibile, oltre ad amplificare appunto la tua visibilità e autenticità. Stiamo pur sempre parlando di terreni incredibilmente fertili per il networking e una sana e genuina auto promozione.

Risorse marketing for architects
Sfrutta tutte le risorse di Marketing for architects. Vai allo shop.

Usa software CRM

Un software di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) può aiutarti a tenere traccia delle interazioni con i clienti, organizzare le informazioni di contatto e pianificare le attività. Questi strumenti possono migliorare l’efficienza della gestione dei clienti e garantire che nessuna opportunità venga persa.

Essere un professionista di successo richiede non solo abilità creative e tecniche, ma anche competenze nell’ottenere e mantenere clienti. Utilizzando queste strategie pratiche, potrai costruire una base solida di clienti soddisfatti e costruire una carriera duratura nel mondo di tua competenza, sia esso l’architettura, il design, la grafica o altro.

Iscrivendoti alla newsletter accetti la nostra privacy policy

Free Resources

Risorse vettoriali, font, palette colori... Tutto disponibile per il download nel nostro shop su Gumroad!

Guides, eBooks and Kits

Guide, ebooks, Kit pronti all'uso e molto altro... Tutto disponibile per il download nel nostro shop su Gumroad!

Top Architecture firms

I maggiori studi di architettura nelle principali città (in Italia e all'estero). Liste disponibili per il download nel nostro shop su Gumroad!

Comunicare l’architettura e il design.
Dal 2016. A cura di Luca Onniboni.

Iscrivendoti alla newsletter accetti la nostra privacy policy

Skip to content