Creare un portfolio online, i migliori modi per farlo

creare portfolio online

Se stai pensando a creare un portfolio online per mostrare al mondo i tuoi lavori e i tuoi progetti, allora questo post fa per te. Ti racconterò i migliori modi per creare il tuo sito o la tua pagina, in modo da massimizzare i tuoi sforzi e farti conoscere al meglio. 

Se gli scopi sono gli stessi, ovvero permetterti di rappresentare online i tuoi lavori, spesso queste piattaforme si differenziano per quanto riguarda le modalità in cui lo fanno.

Per comodità e per semplificare la tua scelta, ho deciso di dividerli in gruppi, in modo da farti capire fin da subito di cosa si tratta in linea generale. 

Ovviamente starà a te capire su quale concentrare i tuoi sforzi, ma soprattutto starà a te capire quanto tempo investire nella promozione dell’una o dell’altra piattaforma.

Ciascuna di esse ha le sue peculiarità, i suoi pro e i suoi contro, Journo Portfolio per esempio è dedicato ai giornalisti, mentre Format o YouPic per i fotografi, ma nulla ti vieta di immaginarti come sfrutteresti quelle particolari caratteristiche per il tuo business.

Ricordati di pensare “out of the box” e di immaginarti come potresti sfruttare uno o più di questi tool

Le caratteristiche vanno dal costo – gratuito o a pagamento – alla possibilità di personalizzare la tua pagina, alla possibilità di fare network o meno all’interno della piattaforma, alla possibilità di avere un dominio personalizzato (opzione sempre a pagamento) e così via…

Considera che potrai mostrare i tuoi lavori e le tue opere su più piattaforme contemporaneamente.

Ovviamente non ti consiglierei mai di fare due siti per raccontare il tuo lavoro, ma potresti avere il tuo sito, e al tempo stesso aprire il tuo profilo su Behance, Skillmill etc.

Quindi come al solito il mio consiglio è quello di spendere un po’ più tempo nella primissima fase della scelta e della strategia – in modo da poter poi raccogliere più frutti possibile dal tuo investimento in comunicazione.

Se pensandoci su hai capito che non stai cercando un modo per creare un portfolio online, ma piuttosto un blog in cui, tra un tuo lavoro e l’altro, vuoi anche esprimere idee e scrivere articoli, allora leggi questo articolo: “Come e perchè aprire un blog aziendale“.

aprire un blog di architettura

Apri il tuo profilo gratuitamente su una piattaforma di settore

Come accennato in precedenza questa prima serie tratta soluzioni che potrebbero anche essere portate avanti in parallelo ad altre di questa lista. Prima di tutto infatti si tratta di network per creativi di differenti settori il cui scopo principale è quello di condividere ispirazione gli uni dagli altri. 

Su ciascuno di questi siti ti basterà creare il tuo account gratuito e procedere con la creazione della tua pagina.

Oltre a poter mostrare i tuoi lavori sul tuo profilo, questi verranno anche inseriti in circolo all’interno della piattaforma e messi in network con tutti quelli degli altri. 

Behance 

Behance

Coroflot 

Coroflot

SkillMill 

Skillmill

Creative Debuts 

Creative Debuts

Flickr 

Flickr

500px 

500 px

Crea il tuo portfolio con siti specializzati in questo

Se quello che stai cercando è avere una tua pagina web personalizzabile, con tanto di tuo dominio, e in cui i visitatori non possono che guardare i tuoi lavori e informarsi su di te senza andare oltre e continuare a navigare altri contenuti del sito, allora i siti in questa lista sono quello che fa per te.

Si tratta di siti online che offrono strumenti di creazione di siti web e pagine web espressamente dedicati alla creazione di un portfolio online. Le modalità variano da uno all’altro, ma tutti offrono numerose funzionalità e un ampio margine di personalizzazione. 

Portfolio Adobe 

Adobe Portfolio

Starflyt 

Starflyt

Cargo 

Cargo

Format

Format

Portfolio Box 

Portfolio Box

Krop 

Krop

Folio HD 

Folio HD

Journo Portfolio 

Journo Porfolio

You Pic 

Your PIC

Fallo direttamente su Instagram

Ovviamente uno dei principali social network al mondo è un ottimo strumento per mostrare il tuo lavoro, potresti letteralmente creare il tuo portfolio su Instagram, magari aprendo un nuovo account e collegarlo tramite bio con il tuo, oppure “pulendo” il tuo personale da tutto ciò che non ti contraddistingue professionalmente. Suggerisco la prima opzione!

In alternativa puoi utilizzare una delle app che ti consente di creare un mini sito, ottimizzato per il mobile, partendo direttamente dai contenuti presenti nel tuo feed. In questo modo potrai fare tutto con il solo uso del tuo smartphone, senza alcuna conoscenza tecnica e con il minimo sforzo. Ottenendo comunque un ottimo risultato. 

MilkShake 

Milkshake

Crea un sito web fai da te

Creare un sito web fai da te per poi creare il tuo portfolio è il passo immediatamente precedente a quello di sviluppare un sito ex novo con un CMS come WordPress per esempio.

In questo caso, attraverso l’auto di alcune piattaforme che ti permettono di realizzare e personalizzare siti partendo da template preimpostati, e con l’aiuto di sistemi di composizione visiva “clicca e trascina”, sarai in grado di fare quasi tutto ciò che vuoi, andando a realizzare siti web completi di più pagine.

Squarespace 

Squarespace

Wix 

Wix

Hostinger website builder 

Hostinger

Jimdo website builder 

Jimdo

Crea il tuo sito con WordPress

In questo caso si tratta di creare un vero e proprio sito completamente ad hoc. Ti consiglio di leggere questo articolo per approfondire. 

creare un sito web

Spero di averti almeno minimamente illuminato con questo post su come creare un portfolio online.

Ricordati che puoi sempre commentare se hai qualche dubbio o continuare a navigare tra i contenuti correlati se vuoi approfondire altri argomenti!

Condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
LucaOnniboni

LucaOnniboni

Laureato in Architettura Ambientale ed esperto in comunicazione digitale. Oltre che di Marketing For Architects, è fondatore di Archiobjects e Objects., due riviste online dedicate al mondo dell'architettura/design e della cultura contemporanea.
Podcast comunicazione architettura e design

Related Posts

Studi Architettura Roma

I principali studi di architettura a Roma (30+) – Tutti i contatti

Quali sono i principali studi di architettura a Roma?  Con chi collaborare, a chi proporre i propri prodotti e a chi inviare il proprio CV? Dopo aver realizzato la lista dei più autorevoli studi di Milano, in quest’altra lista, ti elencherò i migliori studi di architettura di

7 App per imparare le lingue online

Conoscere altre lingue oltre la propria è qualcosa che sta diventando sempre più comune e sempre meno “straordinaria”. Se si vuole lavorare all’estero, o collaborare