Digital PR in architettura, strategie e consigli per crearsi un network

Digital PR in architettura

Fare digital PR in architettura può essere una pratica molto dispendiosa in termini di tempo ed energie. L’alternativa all’inglobare questa attività all’interno del proprio team è però quella di affidarsi ad una agenzia di comunicazione esterna, che a sua volta rappresenta invece una opzione che non tutti gli studi possono ancora permettersi a livello economico.

Se il tuo tempo è limitatissimo e sai già che non ci sarà nessuna persona che potrà dedicarsi a fare digital pr o a cercare di far pubblicare i progetti del tuo studio, allora ti consiglio di verificare su una tra queste principali agenzie di comunicazione legate al mondo dell’architettura e del design può fare al caso tuo.

Se invece hai intenzione di organizzarti ed impegnarti in prima persona anche su questo fronte. Allora Marketing for Architects è sicuramente uno dei luoghi migliori in cui capitare. Sopratutto questo post.

farsi pubblicare progetti
Farsi pubblicare un progetto su blog e riviste in 6 semplici passi

A proposito di post utili, ti segnalo infine anche un’altra lettura assolutamente propedeutica: “Farsi pubblicare un progetto su blog e riviste in 6 semplici passi” – sempre scritta da me su Mfa.

Se sei qui probabilmente lo sai già, la comunicazione non fa certo miracoli, sopratutto nel breve termine, però può altrettanto sicuramente portarti dei vantaggi concreti ed effettivi nel corso del tempo. In termini di visibilità, di immagine e anche di acquisizione di nuovi contatti di business e network.

Partiamo quindi.

Digital PR in architettura in modo proattivo

Se hai già letto l’articolo su come farsi pubblicare da blog e riviste allora saprai già quali sono le best practices per aumentare le probabilità di essere notato e di stabilire contatti vincenti. Un’ottima pratica da affiancare a tutte quelle attività li descritte sono le seguenti:

Fai “guest post” su altre testate

Per “guest post” si intende letteralmente post ospite – nel senso che un sito (blog o magazine che sia) acconsente ad ospitare sulla propria testata un articolo o un contenuto firmato da te. In questo modo il proprietario del sito ha un contenuto in più da offrire ai suoi lettori e tu al tempo stesso puoi farti conoscere dal suo pubblico. Spesso questa terminologia è usata tra blogger che si fanno a vicenda guest post per aiutarsi e farsi conoscere reciprocamente, tuttavia nel caso di studi di architettura o design questa pratica potrebbe essere comunemente quella di inviare i propri media kit nella speranza di essere pubblicati.

Per esempio potremmo pubblicare un nostro progetto, con tanto di descrizioni e immagini, sul sito di ArchDaily semplicemente inviandolo alla redazione tramite questa pagina. Questa modalità è comune a moltissimi altri siti. Li trovi tutti nel digital PR Kit for Architects.

Contatta i blog

Contattare i blog è il metodo più veloce e immediato per cercare di costruire il proprio network. In questi casi è fondamentale presentarsi al meglio e parlare in modo autentico e personale. Consiglio di evitare di mandare la stessa mail a decine e decine di redazioni.

Per esperienza (da Objects. e Archiobjects) so che le riviste online ricevono moltissime richieste di pubblicazioni. Pertanto, oltre alla qualità, che resta sempre e comunque l’aspetto più importante, è utile anche il sapersi presentare e magari il mostrarsi veramente interessati al sito o alla persona con la quale stiamo cercando di instaurare un rapporto.

Puoi partire dal Digital PR Kit per architetti anche per quanto riguarda i contatti se vuoi.

Contatta gli influencers

Così come con i blog, le riviste e i siti di riferimento del tuo settore, puoi certamente cercare di contattare direttamente anche gli influencers.

Stiamo ovviamente parlando prevalentemente di influencer presenti su Instagram, ma non dimenticarti che ogni giorno vengono prodotti moltissimi contenuti dedicati al mondo del design e dell’architettura anche su YouTube per esempio.

Costruisci la tua mailing list

Una mailing solida con alti tassi di apertura e un buon numero di iscritti è probabilmente lo strumento di comunicazione più importante che potrai mai avere.

Da qui ne deriva che dovrai fin da subito occuparti di organizzare e raccogliere i tuoi contatti email e magari affidarti ad un servizio di gestione e invio di newsletter.

Attraverso questo canale di comunicazione potrai avere un punto di contatto diretto e specifico con il tuo network. A patto di riuscire a crearlo e ad alimentarlo nel tempo.

Investi in comunicazione

Anche i lavori migliori a volte hanno bisogno di una “spintarella” per poter emergere dalla folla del web o della carta stampata.

Non stiamo parlando solo di pubblicità o inserzioni sui social. Tra gli investimenti che potresti fare c’è anche quello di consulenze esterne (agenzie o professionisti) o magari anche di semplici strumenti online per affiancarti nelle tue attività quotidiane di business e di comunicazione. Qui trovi una raccolta per architetti imprenditori, mentre qui trovi quelli di cui io non farei mai a meno.

Partecipa ad eventi o fiere di settore

L’ultimo punto di questa breve lista è relativo all’offline. Ovvero quello dedicato agli eventi svolti in luoghi fisici e di persona. Non deve per forza trattarsi di fiere internazionali e immense come il Salone del mobile, Mapic e così via – ma anche di tutti queli eventi collaterali e contestuali che possono verificarsi sopratutto nelle grandi città. Pensiamo per esempio agli splendidi eventi che organizza Towant, a Perspective, l’incontro annuale organizzato da The Plan, oppure anche alle conferenze di enti e istituzioni di settore.

Tutti momenti in cui potresti aver l’occasione di interagire con colleghi e professionisti e magari far scaturire qualche possibilità di contatto.

 


 

Fare digital pr in architettura non è affatto una cosa semplice. Così come in tutti gli altri campi. Il problema è che ancora una volta non ci sono scorciatoie per rendere il tutto più veloce ed efficace fin da subito. Certamente le inserzioni possono aiutare in questo senso, ma la cosa più importante è il sapere come muoversi e il come dosare le proprie risorse. Spero che questo post possa esserti utile per indirizzarti al meglio.

Condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
LucaOnniboni

LucaOnniboni

Laureato in Architettura Ambientale ed esperto in comunicazione digitale. Oltre che di Marketing For Architects, è fondatore di Archiobjects e Objects., due riviste online dedicate al mondo dell'architettura/design e della cultura contemporanea.

Related Posts