15+ alternative al lavoro di architetto progettista

In questo breve ma intenso post parleremo delle numerose alternative al lavoro di architetto da intraprendere fin da subito per aprirti una carriera diversa.

Non importa quale sia la strada che ha portato a chiederti quali sono le alternative al lavoro da architetto. L’importante è avere la consapevolezza che esistono e che offrono tutti prospettive interessanti.

Essere laureati in architettura non significa necessariamente finire a fare il progettista in qualche studio più o meno grande.

Le abilità che avrai sviluppato durante la carriera universitaria ti potranno essere utili in numerosi campi, così come ti sarà molto utile la capacità che per forza di cose avrai sviluppato di adattarti, di saper smanettare con qualsiasi programma e divenire molto intuitivo nell’imparare nuove nozioni e tecniche.

Un articolo interessante sul tema è anche quello che propone Architizer, raccontando 6 alternative alla carriera da architetto, o quello di Archdaily che, rovesciando il discorso, ci elenca gli inaspettati lavori da cui hanno incominciato 7 famosi architetti del giorno d’oggi. Entrambi sono sicuramente utili, ma qui di seguito vi proponiamo la nostra personale lista di idee – se te ne vengono in mente altre possibili non esitare a scriverle nei commenti!.

Questa vogliono essere più che altro delle idee, ispirazioni. Ognuna di queste strade richiede impegno e dedizione per essere intrapresa e spesso non è comunque sufficiente, infatti molte di queste alternative, per essere intraprese come si deve, meriterebbero un corso di specializzazione o, ancora meglio, un master.

In ogni caso, prima di incominciare, ricordati che qualsiasi sia la strada che sceglierai ti servirà promuovere il tuo brand e la tua figura professionale. In questo post abbiamo raccolto i nostri migliori consigli. Ricordati che al giorno d’oggi è molto importante fare una buona comunicazione anche su se stessi.

Alcune alternative al lavoro di un architetto

Graphic Designer

Senza nulla togliere ai graphic designer che hanno completato un corso di studi dedicato, loro avranno sicuramente una marcia in più, soprattutto nei primi anni, ma nulla ti vieta di fare corsi di specializzazione e di studiare, di trarre ispirazione dai migliori (che non significa copiare) e di specializzarti sempre di più in un campo che ha sempre bisogno di professionisti.

Esperto di comunicazione

Detto così significa tutto e significa nulla. La comunicazione è un campo così vasto che non può essere raccontato in poche righe. Quello che ci tengo a sottolinearti è che se hai la passione per il marketing, soprattutto digitale, allora potresti imbatterti in numerose opportunità nel mondo lavorativo. Persone che si occupano di questa materia legate al mondo dell’architettura non sono così comuni. Se ti può interessare questa è parte della strada che ho deciso di intraprendere io.

Un ottimo modo per iniziare e provare a capire se questa può essere la tua strada è candidarti per diventare collaboratore di Objects.!

Tender Specialist

Qua andiamo più nello specifico. Se non sai neanche di che cosa si tratta allora passiamo oltre, altrimenti sappi che ho scoperto che si tratta di una figura che negli studi medio-grandi può essere decisamente utile e quindi ricercata.

Business Developer

Qua ci vogliono anni di esperienza, grandi doti comunicative e quasi obbligatoriamente un corso o un master di supporto. Ma se capisci di essere tagliato per questo campo allora ti si potrebbero aprire molte porte.

Human Resources

Anche in questo caso un corso di formazione è molto più che consigliato, ma una volta avviata in questo campo, la tua carriera potrà riservarti grandi soddisfazioni. Non sono pochi gli studi di architettura che hanno bisogno di figure di questo genere, inoltre, candidarsi avendo anche un bagaglio culturale attinente non potrà che farti preferire sulla concorrenza.

Fotografo

Uno dei mestieri preferiti da coloro che scelgono di non fare gli architetti. Qui l’offerta è veramente tanta e per distinguerti devi puntare molto sulla qualità, sul tuo portfolio (e quindi promuovere te stesso, scopri come farlo in questo post), ma anche sui rapporti personali. Inoltre, devi proprio avercelo dentro, altrimenti rischia di essere un’altra deviazione lungo il tuo percorso che ti farà solo perdere altro tempo.

Se sarà questa la tua strada allora ambisci ad entrare in questa lista dei migliori fotografi con base a Milano! (se sei della zona ovviamente)

Giornalista o Editor

Riviste e magazine nel settore dell’architettura/design ce ne sono davvero molte. E se è vero che l’editoria non sta vivendo un periodo eccellente, è anche vero stanno nascendo realtà davvero rilevanti, soprattutto nel campo digitale. Mi vengono in mente Designboom, Dezeen & Co. I quali hanno degli uffici anche in Italia.

Anche in questo caso un buon punto da dove partire è una collaborazione con la sezione Architettura o Design di Objects.

Startupper

Inutile fare finta di niente. Gli architetti sono creativi che spesso devono tenere a bada le loro idee e scendere a compromessi con la realtà. Ma cosa succederebbe se ad un certo punto decidessi di lasciar fluire tutte le idee che ti vengono in mente? La strada della Startp non è assolutamente da sottovalutare.

Renderista

Chiaro. Inutile dirlo. Qualsiasi studio di architettura, da quello a conduzione familiare a quello internazionale da centinaia di dipendenti, ha bisogno di produrre elaborati grafici in grado di far dire “wow” al cliente. Quindi se non l’hai già fatto, diventa un maestro in uno dei tanti programmi di moderazione e photo editing e vendi i tuoi servizi da freelancer o da collaboratore.

Critico di Storia dell’Architettura o Guida

Se ami la storia non puoi non prendere in considerazione questa strada, ma se non la ami passa oltre. Per tutti quelli che passavano più volentieri il proprio tempo su libri, riviste e saggi piuttosto che a progettare, questa potrebbe essere una validissima alternativa.

Modellista

Molto più rari dei renderisti, sicuramente ricercati in misura minore, ma altrettanto vero che quella del modellista è una professione che se la si sa fare bene e nei tempi richiesti (spesso limitati) è decisamente remunerativa e soddisfacente.

Wayfinding expert

“Wayfinding (or way-finding) encompasses all of the ways in which people (and animals) orient themselves in physical space and navigate from place to place.”

Spesso è un tema che ricorre nei progetti di architettura. La segnaletica e tutto ciò che riguarda l’orientamento fa sicuramente parte del processo di progettazione ed essere esperti in questo campo potrebbe aprire molte strade.

Web Designer

Ok, magari non potrai scrivere righe di codice fin da subito, ma la capacità che normalmente hanno gli architetti o designer di saper “smanettare” con i programmi o di impararli facilmente leggendo forum, tutorial etc, potrà sicuramente portarti lontano. Prima di tutto ci dev’essere la passione certo, ma la progettazione di siti web è sempre richiesta e se riesci ad unirci la grafica e la comunicazione allora potrebbe essere interessante.

Type Designer

Molto più di nicchia rispetto alla maggior parte delle altre alternative al lavoro da architetto presenti in questo post, la figura del Type designer dovrebbe comunque essere considerata se avete a passione per le font.

Manager di Eventi

Un evento se vogliamo è un progetto. Si devono preparare tutte le fasi e bisogno avere un controllo su tutti i processi. Per questo potrebbe essere un alternativa. Anche nel mondo degli studi di architettura e design gli eventi sono molto presenti, potresti quindi trovare spazio in questo settore.

Freelancer

Essere un freelancer ha i suoi pro e i suoi contro. Su Objects abbiamo fatto un post dedicato su come guadagnare da architetto freelance. Li trovi tutte le opportunità e le piattaforme che potenzialmente ti permettono di sfruttare le tue migliori abilità fin da subito.


E’ chiaro che lo “startupper” non è un vero e proprio lavoro, però se hai una grande idea da sviluppare e qualcuno che crede in te, anche quella alternativa al lavoro di architetto ad un tratto diventa molto più tangibile. In ogni caso, questo post non vuole offrire soluzioni, ma spunti e ispirazione. Spero che possa esserti d’aiuto in qualche modo!

Condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
LucaOnniboni

LucaOnniboni

Laureato in Architettura Ambientale ed esperto in comunicazione digitale. Oltre che di Marketing For Architects, è fondatore di Archiobjects e Objects., due riviste online dedicate al mondo dell'architettura/design e della cultura contemporanea.

Related Posts